Carrello

La stagione fredda è ormai nella sua fase avanzata e l’influenza ha già fatto diverse “vittime”, ma non abbassare la guardia proprio ora: non sei ancora al sicuro! Il solito braccio di ferro con il raffreddore, infatti, non è ancora concluso e avere una marcia in più adesso è quello che ti serve, per questo ti consigliamo i cibi stagionali più sani per vincere la sfida ed arrivare sereno e in salute alla primavera.

Vi abbiamo già parlato dell’importanza dell’alimentazione come arma di prevenzione nei confronti dei malanni di stagione, ma con l’articolo di oggi, cerchiamo di approfondire.

Quali cibi rinforzano il tuo sistema immunitario?

Ciò che mangiamo condiziona fortemente le nostre difese immunitarie, così come le nostre energie. Questo ci permette di affrontare al meglio i malanni di stagione. Attenzione però: se è possibile stare meglio grazie all’alimentazione, è evidente che si può anche stare peggio a causa di quello che mangiamo.

La prima cosa da tenere a mente quando si cerca di seguire una dieta invernale per combattere l’influenza, è il favorire cibi ricchi di vitamine e minerali (come ferro o zinco). Frutta e verdura sono l’ideale – non solo l’inverno, ma tutto l’anno – e andrebbero consumati almeno 5 volte al giorno! Sì, sembrano tante, ma gli effetti saranno evidenti. Garantito.

Gli Agrumi

Gli Agrumi contro l'influenza
Gli agrumi sono ricchi di vitamina C

Il frutto tipico dei mesi freddi sono le arance, ma anche i mandarini sono molto “popolari”. Consumati con minor frequenza, ma altrettanto buoni e utili all’organismo sono i pompelmi. Gli agrumi, in generale, sono ricchi di vitamina C, molto importante per il sistema immunitario e favoriscono l’assorbimento del ferro in maniera più veloce. Il Ferro è fondamentale per l’organismo poiché potenzia le difese contro il raffreddore, la tosse e il mal di gola. A tal proposito l’ideale sarebbe mangiare un piatto di spinaci, che contiene molto ferro, condito con del succo di limone per favorirne l’assorbimento.

Uva e frutti rossi

L'Uva aiuta il sistema immunitario
Tanti benefici: antiossidanti, depurativa, battericida, lassativa e diuretica!

È più facile trovare frutti rossi nei primi mesi freddi, per questo comprarne potrebbe rivelarsi caro, se non complicato, ma i benefici che potresti trarne sono innegabili! Sono una fonte primaria di vitamine C, E, B e K e forniscono un discreto apporto di sali minerali quali il potassio, calcio, ferro, sodio, fosforo e magnesio. Sono famosi per le loro proprietà antiossidanti, soprattutto l’uva, ma hanno altri benefici: sono depurativi, battericidi, diuretici e lassativi! Svolgono un’azione rigeneratrice delle cellule sanguigne e agiscono anche sul nostro umore, favorendo la produzione di serotonina e melatonina nel nostro corpo.

Attenzione alle possibili allergie!

Ortaggi

Gli ortaggi sono tutti indispensabili per una dieta sana e bilanciata e lo sono anche nella lotta all’influenza. Alcuni di essi lo sono più di altri, come ad esempio le carote. Possiedono una gran quantità di carotenoidi che sono degli immuno-stimolatori naturali.

La lattuga è altrettanto importante, poiché contiene molte vitamine, la A in primis, ed è anche particolarmente ricca di ferro.

Anche i carciofi e i porri sono da tenere sempre in frigorifero: poco calorici e con proprietà terapeutiche per il mal di gola. Non finisce qua: hanno un’azione depurativa e benefica per l’intestino, stimolano la diuresi e migliorano l’equilibrio della flora intestinale.

A questa lista va aggiunta la cipolla. Non tutti riescono a mangiarla e a uscirne illesi (soprattutto per l’alito), ma sono ricche di flavonoidi, ossia composti chimici che contrastano l’azione dei batteri nell’organismo!

Cibi da evitare

D’inverno è saggio evitare cibi come pomodori, melanzane e fragole. Strano? Non tanto, in realtà. Siamo abituati a trovare queste varietà di cibo nei supermercati, 12 mesi l’anno. Varia il prezzo è vero, ma non mancano mai sugli scaffali. La verità è che non sono alimenti di stagione e per questo è consigliabile evitarli. Quando si parla di cibi da evitare, l’imperativo è rispettare la stagionalità, sia dal punto di vista alimentare, sia da quello ambientale ed ecologico!

Non dovresti neppure mangiare cibi eccessivamente salati o peggio ancora fritti, poiché accelerano i processi di disidratazione. Anche quelli particolarmente ricchi di zuccheri vanno evitati, poiché affaticano la digestione e indeboliscono il sistema immunitario.

Con questo non stiamo dicendo di bandirli dalle nostre tavole: dopotutto, mangiare non serve solo all’organismo ma anche allo spirito e fare qualche strappo di tanto in tanto può solo che fare bene. Usa il buon senso e la moderazione!

Mangiare Sano contro l'influenza

Concediti uno strappo di tanto in tanto. I piaceri della vita sono importanti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial